http://www.psicologavignati.it

Dott.ssa Cristina Vignati

  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Psicologa
  • Psicoterapeuta
  • EMDR

E.M.D.R. (EYE MOVEMENT DESENSITIZATION AND REPROCESSING)

“E' stato tanto tempo fa. Ma non è vero, come dicono molti, che si può seppellire il passato. Il passato si aggrappa con i suoi artigli al presente”

(K. Hosseini)

DESENSIBILIZZAZIONE E RIELABORAZIONE ATTRAVERSO I MOVIMENTI OCULARI

L'E.M.D.R. nasce nel 1989 ed è un approccio ideato da F. Shapiro che studiò l'efficacia dei movimenti oculari nella elaborazione dei traumi. Sia per quanto riguarda esperienze traumatiche molto devastanti, che per i traumi più comuni, il ricordo di quanto vissuto rimane immagazzinato nel cervello senza aver subito una adeguata elaborazione e continua a provocare nel corso del tempo sensazioni di rabbia, rancore, dolore, lasciando l'individuo imprigionato in una gabbia dalle sbarre invisibili, ma molto potenti. L'approccio E.M.D.R., attraverso la stimolazione bilaterale degli emisferi cerebrali, riattiva le capacità di elaborazione dell'informazione consentendo una “crescita post traumatica”. Spesso in presenza di un sintomo c'è un'esperienza che ne è la causa o contribuisce ad alimentarlo, anche se non è presente la consapevolezza razionale di averla subita. Il protocollo E.M.D.R. prevede l'accesso alle esperienze passate traumatiche che sono alla base dei problemi attuali per passare ad analizzare in seguito le situazioni disturbanti del presente, incorporando nuovi adattamenti ed abilità che consentano di proiettarsi in un funzionamento positivo nel futuro.
Tale forma di terapia trova applicazione in uno spettro molto ampio di problemi psicopatologici (incidenti gravi, lutti precoci e complessi, disturbi del comportamento alimentare, disturbi d'ansia, disturbi ossessivo-compulsivi, depressione, enuresi, balbuzie, disturbi fobici, disturbi da dipendenza da sostanze, abusi) e si rivolge a tutte le fasce d'età dell'individuo, dalla prima infanzia all'età matura. Va inoltre sottolineata la sua importanza in tutti quei casi quali adozioni, segreti familiari, esperienze violente difficilmente condivisibili, in cui il segreto e il non detto si sono trasmessi da una generazione all'altra, ricadendo inconsapevolmente sul soggetto che ha sviluppato un disturbo.
L'E.M.D.R. porta ad un cambiamento significativo, registrabile anche a livello neurobiologico, consentendo all'individuo di curare le ferite dell'anima più profonde.

Share by: